Husky – I’m not coming back

“I’m not coming back”, prodotto da Phil Ek e mixato da Peter Katis, è un brano melodico, fortemente influenzato dallo stile Americano e caratterizzato da gloriose armonie accompagnate da un ritmo crescente o come definito dagli stessi artisti: “classico” ma ”energico”.
I due cugini di Melbourne, Husky Gawenda e Gideon Preiss, ci regalano così un’opera profonda e riflessiva, nata sotto le stelle australiane: “Spesso capita che la notte gli aerei passino proprio sopra casa mia; così mi metto in giardino ad osservare per un pò questi enormi uccelli meccanici scivolare via tra le stelle. I’m not coming back nasce in una di queste notti particolarmente luminosa. Ma al messaggio più evidente sul desiderio di fuga e di un nuovo inizio, se ne aggiunge un altro più sottile, più intimista forse ed appena accennato: una qualche ferita che guida il nostro desiderio di allontanarci. In fondo, è proprio questo che mi affascina di più di questa canzone”.
La copertina è stata disegnata a mano dall’artista Tunni Kraus per espressa volontà del gruppo di ottenere un’immagine sincera reale.